Il toro che sfidò la Germania

L’Austria non è per certo in grado di contenere l’esondante ambizione del marchio Red Bull, che celere nel mondo dello sport si è gettato per così dire “redbullizzarlo”. Formula 1, hockey su ghiaccio, sport estremi, lanci stratosferici e – in supporto alla nostra trattazione – il calcio. In America il New York Red Bulls, in Austria il Fussballclub Red Bull Salzburg, in Germania il RB Lipsia, in Brasile il Reb Bull Brasil, persino in Ghana con il Red Bull Ghana: i tentacoli del colosso Red Bull usano l’enorme pila di lattine vendute come trampolino per gettarsi verso la diffusione del logo, dei colori e della filosofia vincente dei due tori rossi che mirano l’uno alle corna dell’altro. Il RB Lipsia è la sua “creazione” che al momento sta facendo più discutere: proprio le virgolette – portatrici di ironia – comprendono appieno il senso del clamore degli ultimi tempi in terra tedesca, poiché il RB Lipsia non è nato ex novo, ma è sorto sul cadere del SSV Markranstädt la cui licenza sportiva fu comprata dalla Red Bull nel 2009. E qui la piena manifestazione della filosofia Red Bull: nuovo nome, nuovo inno e via i colori precedenti in cambio del rosso e del bianco (colori di tutte le squadre calcistiche Red Bull). Secondo la rigida regolamentazione tedesca, una squadra non può contenere nel proprio nome il riferimento a sponsor o investitori: nessun problema, perché la sigla RB non sta, come maliziosamente si penserebbe, per Red Bull ma per RasenBallSport (sport della palla sul prato). Se poi si pensa che effettivamente, al di là delle scorciatoie legali, la Red Bull è il socio di maggioranza del club – cosa che per la legge calcistica tedesca non dovrebbe avvenire – allora è ancor più comprensibile come negli stadi tedeschi pochi si astengano dal fischio agli “ingiuriosi”(fonte corriere.it)
Il punto centrale – ampiamente trattato e dibattuto dagli addetti ai lavori in terra tedesca – è il seguente: il RB Lipsia è nemico della tradizione tedesca; tradizione è una parola da sottolineare per l’importanza che ha nel mondo tedesco. E il fatto che alla dodicesima giornata di campionato sia in prima posizione con tre punti di vantaggio sul Bayern Monaco – la tradizione per eccellenza – rende il clima ancora più infuocato. Si passa attraverso diverse posizioni di avversione: da chi vede nel RB Lipsia – di padroni austriaci – una vendetta degli austriaci in una nuova guerra austro-prussiana – si ironizza – a chi invece lamenta la mano sinistra dell’economicismo più spietato che si sta facendo spazio nel calcio tedesco, unico a non essere stato ancora preda di gigantesche operazioni finanziarie mosse da sceicchi, cinesi o americani, che sfruttano il calcio e le sue emozioni per puri fini economici. Il RB Lipsia è percepito come una macchina artificiale zeppa di giovani talentuosi e vibranti di energia esplosiva che nulla ha a che fare con il calcio tedesco e il suo significato. I suoi tifosi sono senza anima, le note dell’inno non richiamano alcuna specificità di tradizione calcistica e tanto meno di emozioni passate. Così coma ha avuto un sapore eccessivamente meccanico la grande scalata che il RB Lipsia ha fatto in questi anni dalla quinta divisione alla Bundesliga.
Cosa vorrebbero i tifosi tedeschi più estremi e tradizionalisti? La testa del toro, come quella che l’estate passata è stata gettata tra gli spalti dei tifosi “senz’anima” durante la partita di coppa di Germania contro la Dinamo Dresda. Già nel 2014 è nato in Germania il movimento “Nein zu RB” (No alla Red Bull). Chissà cosa accadrebbe se il RB Lipsia vincesse il campionato.
Matteo Fortuzzi

Annunci


Categorie:Storie

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: