Assi maggiori e minori

Cominciamo ancora dalla lista dei pretendenti alla scarpa d’oro per la stagione 2015/16, ma questa volta focalizziamo la nostra attenzione sui primissimi cinque: Ronaldo, Higuaìn, Jonas, Suarez e Lewandowski. Il nostro obiettivo è valutare quanto effettivamente il loro valore sul campo renda giustizia al prezzo della taglia sulle loro rispettive teste. Cominciamo dal supereroe di Madrid: prezzo stimato di circa 110 milioni (fonte Transfermarkt). Per quanto il tempo sia sempre meno dalla parte di Ronaldo, visti i suoi 31 anni, le prestazioni continuano imperterrite a stare dalla sua. Al Real Madrid, i goal totali sono ben 359 in 342 partite, cifra sfrontatamente mostruosa. Se a questi aggiungiamo le 118 reti segnate al Manchester United, arriviamo a 477 in 633 partite, nell’arco totale di 13 lunghi e gloriosi anni. Ma, nello sfogliare queste statistiche, se si parla di Ronaldo non si può non fare i conti con Messi, l’unico che può permettersi di guardare Ronaldo dall’alto, forte delle sue 449 reti in 523 partite, spalmate in 10 anni vittoriosi ed eroici. Se il tempo tifa Messi, visti i suoi due anni in meno rispetto a Ronaldo, lo stesso non si può dire per quanto riguarda l’integrità fisica, altro fattore imprescindibile per capire chi si accaparrerà più gloria nei prossimi anni, perché per i vincenti la gloria non è mai sufficiente: nell’ultima stagione Ronaldo non ha patito alcun infortunio, negli anni precedenti solo un problema ripetuto alla coscia l’ha tenuto a freno, soprattutto nella stagione 2013/14. Messi, invece, fisicamente più umano rispetto a Ronaldo, nell’anno 2013/14 è stato 60 giorni fuori per strappo muscolare, 44 in quest’ultima stagione per rottura del legamento collaterale mediale del ginocchio. Qui è necessario un appunto tecnico: Ronaldo fa delle doti atletiche uno dei suoi punti di forza. Potenza, velocità, rapidità di gamba, sono caratteri essenziali del suo essere fenomenale; il venir meno della prestanza fisica potrebbe far crollare le sue prestazioni. Per Messi, invece, oltre i suoi noti cambi di passo, la tecnica dello slalom, l’intelligenza e la precisione sono caratteristiche decisive che possono permanere anche al tramonto della carriera quando la prestanza fisica inizia a sfigurare. Secondo Guillem Balague, noto esperto del calcio spagnolo ed autore della biografia di Cristiano Ronaldo, l’asso portoghese potrebbe lasciare Madrid per una cifra intorno ai 60 milioni di euro in virtù della non più rosea età, ma l’impressione, almeno ad oggi, è che se il Real chiedesse 70-80 milioni, non ci sarebbe molto da ridire. Per quanto riguarda Messi, i 120 milioni stimati sono salvi da ogni compromesso.
Gli assi minori
Per quanto siano tra i più forti, Higuaìn, Suarez e Lewandowski risultano, questa risaputa, degli assi minori rispetti ai due di sopra. Basti pensare che a parità di anni di permanenza al Real, Ronaldo ha segnato il triplo rispetto ad Higuaìn. Mediamente, Ronaldo e Messi, in carriera hanno segnato il doppio rispetto ai tre secondi, il cui rendimento comparato è molto simile: nei club in cui ha giocato Higuaìn ha segnato al momento 221 reti in 447 partite, Suarez 290 in 445 matches e Lewandowski 242 in 423. I tre, pressoché coetanei, hanno anche valutazioni economiche non troppo distanti, che fanno giustizia alla loro capacità di determinare il successo dei club in cui giocano: 90 milioni per Suarez, la cui passata straordinaria esperienza al Liverpool e nella Premier ne sottolinea il grande valore. 70 sono i milioni per Lewandowski, 60 quelli per Higuaìn. Dei tre, quello fisicamente meno futuribile è Higuaìn per via della maggiore massa corporea, ma che l’asso argentino è sempre riuscito a convertire in potenza e in una più efficacie difesa della palla. Per certo, questi tre sono i migliori centravanti del panorama europeo, e il rispettivo valore economico è in linea con l’effettivo valore.
Fuori da questi cori, Jonas canta la sua solitaria melodia, i suoi 32 anni lo collocano in una dimensione di normalità, nonostante i 218 goals segnati in 450 matches, segnati per lo più in terra brasiliana, per questo di minor valore.
Matteo Fortuzzi

Annunci


Categorie:Report

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: