Deception

Al triplice fischio finale, nonostante l’1-1 firmato da Ivanovic (36′) e Cavani (54′), chi festeggia è il solito Jose Mourinho che sa bene quale sia il valore di un pareggio fuori casa in ottica ritorno. Il Psg ci prova, crea più occasioni ma Courtois, come al solito insuperabile, blinda il risultato in più di un’occasione.
No fly zone
E’ un ottavo di finale di champions league e si vede. Entrambe le squadre assumono fin dai primi minuti un atteggiamento accorto: sia Blanc sia Mourinho scelgono di piazzare davanti alla difesa un giocatore forte fisicamente ma poco abituato alla costruzione di gioco. Per il PSG è David Luiz, che di mestiere fa il difensore, ad essere il perno basso del centrocampo (le due mezzali sono Verratti e Matuidi) mentre per gli ospiti è il solito Matic ad agire alle spalle di Fabregas e Ramires.
I padroni di casa, in fase difensiva, sono tutti dietro la linea della palla tranne Ibra e creano densità per chiudere ogni linea di passaggio avversario. Con Verratti e Matuidi pronti a mordere, in prima battuta, le caviglie di Fabregas e Ramires, Matic ha il compito di creare ma le sue caratteristiche sono evidentemente altre.
Il Chelsea, prima della rete del vantaggio, gioca la solita partita attendista senza però essere in grado di rifornire a dovere i tre giocatori di attacco. L’allenatore portoghese cerca, con scarsi risultati, nuove soluzioni invertendo Hazard e Willian (30′)
El matador
Complice il risultato di svantaggio, il Psg, nella seconda frazione di gioco, esce dall’isolamento difensivo. Ibrahimovic gioca da regista d’attacco partecipando con maggiore regolarità alla costruzione del gioco, i due terzini Van der Wiel e Maxwell spingono con più frequenza e proprio grazie ad una combinazione della catena di sinistra, arriva la rete di Cavani che sfrutta la pessima posizione di Cahill e Terry.
Ottenuto il pari però i parigini, invece di spingere forte sul pedale dell’acceleratore, gestiscono la seconda parte di gara senza strafare ma sfruttando esclusivamente le iniziative personali.
Antonio Federico Miniaci

Annunci


Categorie:Analysis & Tactics

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: