Quanto Costa la sconfitta ?

Dopo novanta minuti giocati con determinazione ed un secondo tempo trascorso esclusivamente a difendere, la Slovacchia ha battuto una Spagna (2-1) ancora alla ricerca della sua vera identità. Conoscendo i limiti dei suoi giocatori, soprattutto a livello tecnico, il c.t. Kozak ha impostato la partita sulla difesa e contropiede, tattica vecchia come il mondo, brutta da vedere ma terribilmente efficace. Densità nella corsia centrale, due mediani, altrettanti esterni veloci, una punta non di ruolo (Hamsik) e tanta concretezza sotto porta.
Kozacik
A differenza di Casillas, il portiere di casa è stato una sicurezza per tutta la partita. La difesa, guidata da un giocatore esperto come Skrtel, ha garantito una costante protezione al proprio numero uno, ma non appena è stato chiamato in causa, ha mostrato delle buone doti soprattutto i termini di reattività e concentrazione.
Casillas
Continua il momento negativo di Iker Casillas che in pochi minuti è passato dal miracolo alla papera. Sul tiro a botta sicura di Mak, ha sfoderato una prodezza di puro istinto grazie ad un intervento a mano aperta mentre, in occasione della rete del vantaggio iniziale, ha commesso un errore di valutazione che non gli ha consentito di respingere la punizione di Kucka.
Diego Costa
La partita di stasera ha messo in evidenza tutte le difficoltà di Diego Costa che con la casacca delle furie rosse non è ancora riuscito ad essere un fattore determinante. La punta del Chelsea infatti, non si è ancora inserita nel sofisticato impianto di gioco spagnolo, che non ha (quasi) mai previsto la punta centrale. La finalizzazione delle giocate iberiche è stata demandata ai centrocampisti, bravi a costruire gioco grazie ad una tecnica superiore alla media ed altrettanto incisivi al momento della stoccata finale. Con la presenza al centro area di Costa invece, le cui caratteristiche non appaiono adattabili agli automatismi consolidati della squadra di Del Bosque, la Spagna ha palesato delle evidenti difficoltà. Contro una squadra spiccatamente difensiva tale circostanza è emersa in maniera chiara e per certi versi preoccupante.
Antonio Federico Miniaci

Annunci


Categorie:Analysis & Tactics

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: